Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyVen 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyVen 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyGio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyGio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyMer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyMer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyLun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyLun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyLun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyLun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyVen 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyVen 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyVen 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyVen 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA EmptyGio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA

Andare in basso

CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA Empty CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA

Messaggio  paolo grimoldi il Lun 28 Mar 2011 - 12:40

Dal 1978 l'amministrazione comunale aveva in essere una convenzione con una scuola materna paritaria che prevedeva il ripiano dei costi a piè di lista.
Nel 2009, anche sulla scorta di alcune deliberazioni della Corte dei Conti, l'amministrazione ha modificato la convenzione prevedendo un contributo annuale prestabilito.
Ora con l'avvicinarsi della scadenza elettorale è scoppiata la polemica sulla modifica della convenzione.
Le deliberazioni sono la Lombardia /1/2010/par e la n. 979 del 5.11.2010.
A vosto parere è ancora legittimo fare convenzioni con il ripiano dei costi a piè di lista?

paolo grimoldi

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 12.01.11

Torna in alto Andare in basso

CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA Empty Convenzione

Messaggio  Paolo Gros il Lun 28 Mar 2011 - 23:57

Credo sia questo il problema :
L’Amministrazione comunale di Carugate dal lontano 1978 ha sostenuto la scuola materna Santa Martellina che ha avuto un ruolo storico e pubblico di fondamentale importanza.
■La convenzione allora approvata e prorogata negli anni prevedeva il ripiano a piè di lista dei costi della Scuola Santa Marcellina.
■Il contributo sostenuto dalla Amministrazione comunale è cresciuto nel tempo: negli ultimi 10 anni, è passato dai 150 mila euro del 2001 ai 283 mila euro del 2010.
■Contemporaneamente il contributo da parte del Ministero, che a parole tanto sostiene le scuole private paritarie, è diminuito passando da 80 mila euro a 43 mila euro e dalla Regione, dove da venti anni governa il ciellino Formigoni, arrivano solo 7.300 euro.
■Nel frattempo la Corte dei Conti, con due diverse deliberazioni, ha stabilito che sono illegittime le convenzioni con ripiano dei costi a piè di lista verso associazioni private che altrimenti dovrebbero configurarsi come enti strumentali dell’ente, e quindi a gestione interamente pubblica.
■Nel luglio del 2009 il Consiglio Comunale ha approvato una nuova convenzione che ancora per tre anni avrebbe ripianato a pie di lista i conti della scuola e che dall’anno scolastico 2012-2013 prevede un contributo di 35 mila euro per sezione, pari quindi a 175 mila euro per 5 sezioni. In tutta la Regione Lombardia non trovate altro Comune che garantisca un contributo così alto.


Esaminati i pareri delle corti ritengo a livello personale che non solo non siano legittime convenzioni di tal guisa , ma che non lo siano mai state.
Paolo Gros
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

http://paologros.oneminutesite.it/

Torna in alto Andare in basso

CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA Empty Re: CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA

Messaggio  francodan il Mar 29 Mar 2011 - 2:17

la delibere della corte dei conti parlano chiare ,si possono dare contributi se una associazione svolge funzioni sostitutive del comune ....pertanto eventuali contributi potrebbero darsi se in quel comune manca una scuola materna pubblica e il comune risparmierebbe ad esempio i costi di trasporto per portare i bambini in altro comune a frequentare...tra l'altro qui siamo in presenza di attività imprenditoriali ,con scopo di lucro..........
francodan
francodan

Messaggi : 6152
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : 4 comuni e una unione in bassa lomellina

Torna in alto Andare in basso

CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA Empty Re: CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA

Messaggio  paolo grimoldi il Mar 29 Mar 2011 - 17:33

Grazie per la precisione "chirurgica" della vostra risposta.
Seguo sempre con attenzione il vostro forum e apprezzo molto la vostra competenza.

paolo grimoldi

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 12.01.11

Torna in alto Andare in basso

CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA Empty Re: CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA

Messaggio  francodan il Mer 30 Mar 2011 - 4:05

sulla possibilità a certe condizioni (funzioni sostitutive pubbliche,utilità pubblica etc...)di erogare anche contributi ordinari a scuole infanzia private si veda parere 981 2010 lombardia corte conti di cui in seguito estratto
"Tenendo conto che nell’attuale assetto istituzionale l’ambito
d’intervento amministrativo vede superato il tradizionale criterio di
suddivisione per competenze e deve ora dare necessaria attuazione al
principio di sussidiarietà, che ha trovato esplicito riconoscimento nel nuovo
testo dell’art. 118 della Costituzione, deve ritenersi che “al Comune non può
non essere riconosciuta la possibilità, in assenza di uno specifico divieto, di
contribuire finanziariamente, in via ordinaria o con contribuzione in conto
capitale, per far sì che le scuole dell’infanzia operanti sul suo territorio
possano espletare la loro attività”(Corte conti, sez. contr. Lombardia, 27
settembre 2007, n. 35/pareri/2007).
Come è stato già messo in luce recentemente da questa Sezione
spetterà quindi al Comune valutare quali siano le necessità della comunità
locale e, nell’ambito delle compatibilità finanziarie e gestionali, avviare le
“politiche” necessarie per soddisfarle (Corte conti, sez. contr. Lombardia, 23
aprile 2008 n. 23/pareri/2007), ben potendosi ricomprendere, tra le azioni
discrezionalmente intraprese in tal senso, anche la concessione di contributi a
soggetti privati."

quindi il contributo è possibile ma va adeguatamente motivato (ad esempio manca la scuola materna pubblica o quella pubblica è insufficiente a soddisfare la domanda......)

"Sulla scorta di tali considerazioni e ribadendo le conclusioni cui era già
pervenuta questa Sezione con il parere da ultimo citato, si ritiene che il
Comune, nell’ambito dei suoi poteri e delle sue risorse, abbia la facoltà di
concedere contributi per la ristrutturazione di scuole dell’infanzia che,
operando in territorio comunale, forniscano un indispensabile servizio di
interesse pubblico.
Resta fermo che l’entità complessiva del contributo dovrà essere
contenuta entro gli importi effettivamente spesi dalla scuola, e per essa dalla
Fondazione, in relazione all’intervento di ristrutturazione, non potendo
quest’ultima ricevere contribuzioni di enti diversi in misura maggiore della
spesa sostenuta.
In appositi atti deliberativi dell’Ente e nelle convenzioni stipulate con il
beneficiario dovrà risultare l’avvenuta valutazione delle ridette finalità
pubbliche del contributo, con particolare riferimento allo svolgimento di
attività di preminente interesse per la collettività insediata sul territorio sul
quale insiste il Comune, non trovando, in caso contrario, l’attribuzione alcuna
giustificazione.
Particolare cautela dovrà essere posta nella verifica della
corrispondenza dell’entità del contributo all’effettiva utilità conseguita dalla
comunità locale con la fruizione del servizio prestato in convenzione dalla
Fondazione. Questo aspetto dovrà trovare adeguata rappresentazione
economica nella convenzione tra il Comune e la struttura scolastica privata
anche con un’adeguata dimostrazione della positiva incidenza sul servizio
scolastico reso dalla Fondazione.
Altrettante cautele dovranno essere adottate dal Comune
relativamente al corretto utilizzo dei fondi pubblici, dovendosi prevedere
convenzionalmente adeguate rendicontazioni circa le spese sostenute per
l’intervento sulla struttura in cui si svolge il servizio educativo, al fine di
permettere il controllo da parte dell’Ente locale sull’effettiva destinazione della
spesa al fine pubblico per cui è sostenuta.
P.Q.M.
nelle considerazioni esposte è il parere della Sezione.
Il Relatore Il Presidente
(dott. Massimo Valero) (dott. Nicola Mastropasqua)
Depositata in Segreteria
il 5 novembre 2010 "
francodan
francodan

Messaggi : 6152
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : 4 comuni e una unione in bassa lomellina

Torna in alto Andare in basso

CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA Empty Re: CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARITARIA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum