Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche

Andare in basso

Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche  Empty Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche

Messaggio  gpsgargi il Mar 19 Feb 2013 - 8:51



A causa dei vincoli, sempre più stringenti, imposti dal patto di stabilità, le Amministrazioni Comunali e Provinciali sono spesso costrette a dover rinunciare alla realizzazione di Opere Pubbliche già programmate nei loro Piani Triennali.

Queste infrastrutture sono sovente indispensabili o altamente auspicate dalla collettività.

Per poterle realizzare ( nel rispetto dei parametri dei Patti di stabilità ) l’unica strada percorribile da parte delle Pubbliche Amministrazione, è quella del ricorso al così detto PPP ovvero al Partenariato Pubblico Privato ex Art 3 co 15 ter Dlgs 163/2006.

La decisione Eurostat dell’ 11 Febbraio 2004 ( allegato 3) oltre a regolamentare la strutturazione di un PPP, prevede che i beni oggetto di tale operazione NON vengano registrati nei conti delle Pubbliche Amministrazioni ai fini del calcolo del loro indebitamento, se c’è un trasferimento dei RISCHI dalla parte Pubblica alla parte Privata.

Questo trasferimento è oggettivo, nel caso in cui si verifichino contemporaneamente le seguenti condizioni :

- Il Privato assume il Rischio di Costruzione
- Il Privato assume il Rischio di Disponibilità e/o il Rischio di Domanda

Cosa si intende per
rischio di costruzione : è il rischio legato ai ritardi nella consegna, ai costi addizionali e a standard realizzativi inadeguati
rischio di disponibilità : è il rischio legato alla performance gestionale che il partner privato deve rendere.
rischio di domanda : è il rischio legato ai diversi volumi di domanda del servizio che il partner privato deve soddisfare.

A seguito delle modifiche apportate al Codice degli Appalti dal terzo decreto correttivo anche la Locazione Finanziaria (Leasing Immobiliare in Costruendo) ex Art 160 Bis Dlgs 163/2006, è stata inclusa nel genus dei contratti di PPP .

Il ricorso ad un Partenariato Pubblico Privato finanziato a mezzo di Locazione Finanziaria è particolarmente indicato per la realizzazione di Scuole, Centri Sportivi o Congressuali, Strutture Socio Sanitarie, Ospedali, Impianti Fotovoltaici, Centri Direzionali o Polifunzionali.

Alla base della riuscita di un’ Operazione di PPP troviamo la corretta strutturazione del bando di gara ed una chiara e precisa formulazione del Contratto d’Appalto e Finanziamento

Formulando in maniera opportuna le Condizioni di Gara, richiedendo le dovute Garanzie, esplicitando le particolari Penali, avendo fatto rigidamente rispettare le norme di Realizzazione e quelle conseguenti di Manutenzione a carico del Soggetto Privato, l’Amministrazione Pubblica in fase di contabilizzazione dell’Opera realizzata in Partenariato Pubblico Privato finanziata mediante un Leasing Immobiliare in Costruendo,

sarà in grado di :

- NON registrarne il controvalore complessivo nel proprio conto patrimoniale
- Di imputare l’intero ammontare del canone annuale del Leasing - comprensivo sia della quota capitale che di quella interessi - nei seguenti conti / prospetti

- A) conto economico - Voce B 13 “Godimento di beni di terzi” -
- B) conto del bilancio - codice SIOPE Spesa 1403 "Leasing operativo"
- C) prospetto conciliazione - Tit. I – 4 Spese "Utilizzo beni di terzi"
- D) conto del patrimonio – Voce F Attivo “beni di terzi” e Voce G Passivo “beni di terzi”

Vedasi “Pollini – Aspetti contabili e finanziari degli enti locali”

Lo schema suddetto segue il “Metodo Patrimoniale” di contabilizzazione dell’operazione di Locazione Finanziaria, che viene perciò considerata alla stregua di un’ operazione di “Leasing Operativo”.

Il Manuale SEC 95 - edizione 2002 esplicita tale metodologia e fornisce alle pagg 200 e 201 ben 8 parametri idonei ad identificarla .

In un PPP finanziato a mezzo Leasing l’oggetto del contratto è in genere costituito dalla progettazione e dalla realizzazione di un’Opera di Pubblica Utilità.

In caso di “Opere Fredde” (per esempio le Scuole) i rischi trasferiti sono rappresentati dal Rischio di “Progettazione e Costruzione” e dal Rischio di “Disponibilità”.
Il trasferimento del rischio di progettazione e costruzione consiste nel fatto che l’operatore privato deve essere responsabile della qualità dell’opera secondo gli standard definiti dall’amministrazione, dei costi e dei tempi di edificazione; il trasferimento del rischio di disponibilità consiste nel responsabilizzare l’operatore privato rispetto alla qualità e alla funzionalità dell’opera per l’erogazione del servizio pubblico
dopo il collaudo (manutenzione). Ciò implica che il servizio di manutenzione deve essere di competenza dell’operatore privato secondo standard e costi già previsti nel progetto a base di gara.
Si deve pure tener conto del fatto che, durante il periodo di gestione dell’impianto, l’equilibrio economico e finanziario dell’operazione è suscettibile di modifiche in ragione di eventi, niente affatto improbabili, quali il furti, eventi atmosferici calamitosi, danni accidentali, etc. che possono incidere sul funzionamento/utilizzo dell’Opera, è necessario pertanto prevedere un’ adeguata tutela Assicurativa .
In buona sostanza, a fronte dell’incasso dei Canoni di Locazione e di Manutenzione, l’Appaltatore assicura alla Stazione Appaltante, il godimento del bene realizzato ( l’Opera Pubblica).
Sarà sempre indispensabile procedere ad una preliminare comparazione delle opzioni di finanziamento potenzialmente adottabili dall’Amministrazione; questo lo si ottiene mediante la redazione di un Pubblic Sector Comparator (PSC) : al contratto di PPP finanziato con “Leasing” si contrappone di solito, un classico Appalto finanziato da mutuo della “Cassa Depositi e Prestiti” . Nel PSC attraverso l’analisi del Value for Money, otterremo l’indicazione della forma di Finanziamento più conveniente; la forma di finanziamento così individuata sarà quella adottata nel Documento di Gara.
Concludendo
non tutte le Opere Pubbliche possono essere realizzate mediante un Contratto di PPP finanziato con Leasing Immobiliare in Costruendo :
è possibile definire quali opere è conveniente realizzare mediante l’istituto del PPP finanziato con Leasing Immobiliare in Costruendo previa redazione di un PSC (Pubblic Sector Comparator) e valutazione del Value for Money.
Individuate le Opere che conviene realizzare mediante il PPP finanziato a mezzo Leasing Immobiliare in Costruendo è indispensabile, da parte della Pubblica Amministrazione, predisporre un Progetto Preliminare da porre a base di Gara e redigere adeguati Testi di Bando e di Contratto d’Appalto e Finanziamento.

E’ fondamentale una corretta stesura di questi Testi, in quanto in funzione delle indicazione in essi riportate avremo :
- Adesione da parte dei Privati – a mezzo ATI costituite dal Soggetto Realizzatore e dal Soggetto Finanziatore - al Bando di Gara ( la percentuale di gare in “Leasing” deserte è di oltre il 55% )
- Perfetta aderenza ai dettami della Comunicazione Eurostat del 11 febbraio 2004 e del manuale SEC 95.
Aggiudicato il Bando e realizzata l’Opera, l’Amministrazione potrà considerare tale bene OFF BALANCE ed il costo dei canoni che corrisponderà periodicamente per il suo “ Godimento ” non avrà influenza ai fini dell’importo annuale degli interessi ex art 204 Dlgs 18 agosto 2000, n. 267 (TUEL) .

Bologna, 18/02/2013 Gian Paolo Sgargi

Tel Cell 329.3069122
Tel 051.6640368 - Fax 051.7160305 -
Mail paolo@gpsfinanza.it -
Mail Pec gianpaolosgargi@pec.gpsfinanza.it

gpsgargi

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 56
Località : Bologna

http://www.kapitalgreen.it

Torna in alto Andare in basso

Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche  Empty Re: Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche

Messaggio  Silvia71 il Lun 24 Mar 2014 - 5:52

Ma l'opera da realizzarsi in PPP come deve essere inserita nel programma triennale delle opere pubbliche? Quale tipologia di finanziamento è corretto mettere? Devo indicare nei tre anni del triennale i soli oneri a carico del bilancio comunale a titolo di preammortamento e canoni oppure devo indicare come "altro" e/o a carico di privati l'intero importo dell'opera?

Silvia71

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.08.12

Torna in alto Andare in basso

Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche  Empty PPP in Leasing

Messaggio  gpsgargi il Dom 30 Mar 2014 - 13:48

Silvia71 ha scritto:Ma l'opera da realizzarsi in PPP come deve essere inserita nel programma triennale delle opere pubbliche? Quale tipologia di finanziamento è corretto mettere? Devo indicare nei tre anni del triennale i soli oneri a carico del bilancio comunale a titolo di preammortamento e canoni oppure devo indicare come "altro" e/o a carico di privati l'intero importo dell'opera?

Le dò il mio contributo, solo ora perché rientro da un periodo di ferie
1. L’opera va inserita nel programma triennale come qualsiasi opera perché nelle schede tipo, allegate, non c’è un campo che evidenzi il PPP, ma solo la concessione o il project financing (tabella 3);
2. Io inserirei stanziamenti di bilancio se il canone di leasing è pagato con proventi dal bilancio comunale (tabella 6), come penso sia;
3. Io non inserirei niente a carico dei privati perché reputo che quel campo valga per il project o la concessione dove l’investimento privato è remunerato tramite lo sfruttamento economico dell’opera tiepida o calda, ma se fredda è tutta pagata dall’Amministrazione. In ogni modo il leasing non è una concessione. Io metterei tutta l’opera per la cifra intera nell’anno di programmazione. Occorre tenere conto che le schede non sono ancora aggiornate con la tipologia del leasing. Se permangono dei dubbi il RUP può sempre chiedere all’Osservatorio Regionale un chiarimento.
Queste sono le indicazioni che darei da tecnico e non ragioniere.

rimango a disposizione sia per chiarimenti, che per l'eventuale formulazione del PSC e degli adeguati testi del Bando.

G Paolo Sgargi

gpsgargi@kapitalgreen.it

paolo@gpsfinanza.it

gpsgargi

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 56
Località : Bologna

http://www.kapitalgreen.it

Torna in alto Andare in basso

Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche  Empty contabilità leasing costruendo

Messaggio  ANTOF il Ven 10 Ott 2014 - 4:39

Il nostro ente intende sostituire il campo di calcio in erba sintetica mediante un leasing in costruendo.
Ai fini della contabilizzazione si chiede:
1) Se i rischi ai sensi della determinazione eurostat 2004 rimangono in capo all’ente e quindi si tratta di leasing finanziario, il metodo di contabilizzazione deve essere quello finanziario o è possibile utilizzare il metodo patrimoniale. E viceversa in caso si trattasse di leasing operativo è possibile utilizzare il metodo finanziario?
2) Poiché l’ente è soggetto a patto di stabilità l’utilizzo di un metodo di contabilizzazione ha anche dei risvolti sul raggiungimento dell’obbiettivo, in quanto il metodo finanziario è più vantaggioso rispetto a quello patrimoniale. Vi sono stati pareri della Corte dei Conti in merito alla scelta operata dall’ente di utilizzare un metodo piuttosto che un altro?
3) Nel momento in cui l’ente iscrive nel piano delle opere pubbliche il campo di calcio per un valore di € 800.000 occorre iscrivere a bilancio di previsione il debito in titolo V delle entrate e il bene al titolo II?
4) Nel metodo di contabilizzazione finanziario nel momento in cui il bene è collaudato occorre iscrivere a bilancio il debito in titolo V delle entrate e il bene al titolo II?oppure non si deve effettuare nessuna scrittura visto che poi non vi saranno impegni e accertamenti?
5)nell'elenco delle opere pubbliche come risulta finanziata l'opera?

ANTOF

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.06.14

Torna in alto Andare in basso

Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche  Empty Re: Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche

Messaggio  gpsgargi il Dom 12 Ott 2014 - 23:59

[quote="ANTOF"]Il nostro ente intende sostituire il campo di calcio in erba sintetica mediante un leasing in costruendo.
Ai fini della contabilizzazione si chiede:
1) Se i rischi ai sensi della determinazione eurostat 2004 rimangono in capo all’ente e quindi si tratta di leasing finanziario, il metodo di contabilizzazione deve essere quello finanziario o è possibile utilizzare il metodo patrimoniale. E viceversa in caso si trattasse di leasing operativo è possibile utilizzare il metodo finanziario?
Se anzichè una semplice operazione di leasing ( art 160 bis dlgs 163/2006 si adotta come metodo di realizzazione dell'opera un partenariato pubblico privato finanziato in leasing ( artt 3 co 15 ter e 160 bis dlgs 163/2006 ) il tutto và contabilizzato con il metodo patrimoniale - altrimenti si deve sempre usare il finanziario[/i][/font][/h2]
2) Poiché l’ente è soggetto a patto di stabilità l’utilizzo di un metodo di contabilizzazione ha anche dei risvolti sul raggiungimento dell’obbiettivo, in quanto il metodo finanziario è più vantaggioso rispetto a quello patrimoniale. Vi sono stati pareri della Corte dei Conti in merito alla scelta operata dall’ente di utilizzare un metodo piuttosto che un altro?
Non sò cosa Lei intenda con vantaggioso comunque la Del 49/2011 delle Sezioni riunite della Corte dei Conti è più che mai esplicativa
3) Nel momento in cui l’ente iscrive nel piano delle opere pubbliche il campo di calcio per un valore di € 800.000 occorre  iscrivere a bilancio di previsione il debito in titolo V delle entrate e il bene al titolo II?
per questa domanda e la sucessiva vedere "il Leasing Pubblico - Aspetti Contabili e Finnaziari negli Enti Locali di Massimo Pollini
4) Nel metodo di contabilizzazione finanziario nel momento in cui il bene è collaudato occorre iscrivere a bilancio il debito in titolo V delle entrate e il bene al titolo II?oppure non si deve effettuare nessuna scrittura visto che poi non vi saranno impegni e accertamenti?
5)nell'elenco delle opere pubbliche come risulta finanziata l'opera?
bisogna "adeguare" anche tale elenco al metodolo di realizzazione e finanziamento adottato
Nel caso non trovasse la documentazione sopracitata rimango a disposizione alla mail gpsgargi@kapitalgreen.it per eventuale inoltro

gpsgargi

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 56
Località : Bologna

http://www.kapitalgreen.it

Torna in alto Andare in basso

Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche  Empty Re: Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche

Messaggio  ANTOF il Lun 13 Ott 2014 - 1:17

buongiorno grazie per la risposta
la documentazione (del 49 corte dei Conti -Pollini ecc. )la ho tutta
il problema è che proprio leggendo tutta la documentazione non sono riuscita a comprendere Mad ....vedi tutte le domande poste
ho cercato di porre le domande in maniera precisa ...per cercare di ottenere risposte precise ...grazie x il vostro aiuto Very Happy

ANTOF

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 20.06.14

Torna in alto Andare in basso

Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche  Empty Re: Partenariato Pubblico Privato (PPP) per realizzare Opere Pubbliche

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum